Le innovazioni scientifiche del 1 SAL

15 feb. 2016

Grande folla, ieri, nei pressi dell'aggregato S08 di Barete, per ricordare i primi 200 giorni trascorsi dal lontano 29 luglio 2015 in cui si presentò il primo SAL relativo alle opere di cantierizzazione.

All'evento hanno partecipato illustri esperti in svariati campi intervenuti per commentare gli aspetti innovativi che hanno caratterizzato quest'istruttoria per altro ancora non completamente definita e che quindi non è escluso riservi altre importanti novità.

Un'istruttoria fantasmagorica, quella approntata dall'UTR2 di Barete, che farà scuola per quanti inediti teoremi ed audaci interpretazioni sono state adottate e per quante astrazioni mentali, fino ad ora solo teoriche, hanno trovato applicazione pratica.

Gli interventi più attesi hanno concentrato l'attenzione dei presenti sull'aspetto principale, il più importante, quello rappresentato dalla innovative regole di calcolo adottate in questa specifica istruttoria.

Regole che, se confermate dagli ambienti accademici, porteranno a rivedere e riscrivere logica e fondamenti della matematica stravolgendo quanto ancora oggi si insegna a partire dalla scuola elementare.

Qualcuno degli intervenuti, timidamente, ha avuto l'ardire di far notare che, a distanza di 200 giorni (contro i 40 stabiliti dall'art. 11, comma 5bis della L. 125 del 2015), ancora non si riescono a pagare tutte le competenze comprese in questo primo SAL ma è stato costretto a riconoscere, obtorto collo, che di fronte alla scienza ed all'innovazione non è certo il caso di soffermarsi su effetti collaterali tanto insignificanti.

Un SAL tanto intriso di ingegno da far dimenticare le ripercussioni sul secondo SAL, già presentato il 23 dicembre scorso e fermo in attesa della definizione del primo, nonché sul terzo SAL, già pronto ma destinato a rimanere nel cassetto del consorzio in attesa che si risolvano le sorti dei primi due.

Effetti collateali insignificanti a cui se ne aggiungeranno altri probabilmente non meno fastidiosi ma, di fronte all'opera d'arte del genio con stipendio fisso garantito, ogni polemica diventa sterile.

 

Walter Salvatore